Nattramn: la vera storia del musicista con le mani di porco

Forum Musica Nattramn: la vera storia del musicista con le mani di porco

  • Post
    Alessandro Stripe
    Moderatore
    CH
    Questa storia girava molto sul web come una Creepypasta che racconta della triste vicenda di un musicista che disperato e logorato dal mancato successo, arriva a compiere atti disumani e inimmaginabili, pur di raggiungere la fama tanto desiderata.

    Nattramn e la musica:

    Mikael Nilsson, in arte Nattramn, era il cantante di una band Black Doom svedese chiamata Silencer. Le caratteristiche delle band di quel genere sono i testi che inneggiano al suicidio. Il gruppo più conosciuto di quel genere sono sicuramente gli HIM. Spesso false notizie parlano erroneamente di canzoni dedicate a Satana o di evocazione ad alcuni demoni, al fine di fumentare le diverse creepypasta che sono nate da questa triste storia. Comunque se volete, su internet potete trovare senza troppi problemi tutti i loro testi.
    Nilsson era probabilmente un depresso, sociopatico, psicologicamente deviato e una volta sciolta la band si dedicò all’ Ambient Metal. Infatti il gruppo arrivò a pubblicare solamente un disco intitolato “Death-Pierce me”. La musica era caratterizzata da un sottofondo di urla strazianti, colpi di tosse, conati di vomito, pianti e cose di questo genere.
    Una volta dentro l’ambiente Metal, Mikael inizia a prendere suoni registrati dall’ambiente e li butta come base musicale in una canzone. L’esempio più famoso qui invece sono i Sigur Ros, gruppo Islandese che lavora su rumori ambientali, creandoci un perfetto collegamento musicale.
    La leggenda narra che Mikael si fece amputare le dita per sostituirle con delle zampe di maiale e le foto che girano in rete sono effettivamente tutte vere, non modificate. Ma in realtà, sotto le bende, le mani sono perfettamente intatte e si trattava solo di un personaggio inventato, come molti altri nel mondo della musica e dello spettacolo. Proprio per questo motivo gli venne affibbiato il nomignolo di “Mani Di Porco”, aumentando la sua visibilità nell’ambiente discografico. Sul palco, Nattramn, suonava tranquillamente la chitarra con le sue mani e non con le zampe di maiale, anche perché sarebbe risultato impossibile ovviamente.

    Il manicomio e l’omicidio:

    Il personaggio creato era molto discusso e in seguito ad altri episodi discutibili venne rinchiuso in manicomio. Dopo qualche anno fuggì dalla struttura con l’intento di assassinare alcuni bambini e diventare famoso. Nattramn arrivò a colpire con un’ascia una bambina di sei anni, uccidendola e ferendone gravemente un’altra. Poi scappò, scappò su una bicicletta perché fu l’unico mezzo che trovò; i poliziotti lo inseguirono, ma lui al posto di scappare corse loro incontro dicendo di ucciderlo…”. Dopo essere stato arrestato tentò il suicidio tagliandosi le vene ma in ospedale lo salvarono.

    La verità:

    Ma secondo molte testimoniante Mikael, caduto in rovina come cantante e musicista, venne trovato con le vene tagliate nel suo appartamento a Stoccolma. Salvato per un pelo, dopo una corsa contro il tempo in ospedale, venne rinchiuso in un ospedale psichiatrico perché considerato pericoloso contro sé stesso. Si dice anche che probabilmente durante le registrazioni dell’album, per rendere il suo screaming (modo di cantare urlato, prerogativa del genere Metal) ancor più reale, decise di tagliarsi le dita delle mani. Però il racconto della fuga dall’ospedale psichiatrico e la vicenda di cronaca nera sull’omicidio della bambina, in realtà non hanno nessun fondamento. La gente del web ci ha soltanto lavorato sopra, per trasformare la realtà in un Creepypasta convincente. La storia reale è che nel 2007 Mikael è stato dimesso dall’ospedale perché considerato “guarito”.

    Quindi qui possiamo parlare di una Creepypasta che in questo caso, prende spunto da una triste storia vera e si lascia incolorire dagli utenti del web. Nel 2017 è stato liberato e considerato “guarito”. Ha successivamente scritto una biografia ma non è mai stata tradotta dalla lingua svedese.

    Voi cosa ne pensate di questa storia? E di queste Creepypasta che prendono spunto dalla realtà per poi essere adattate alla categoria? In fin dei conti è simile a quello che viene fatto anche per adattare la vita di qualcuno al grande schermo.

Rispondi a: Nattramn: la vera storia del musicista con le mani di porco
Le tue informazioni: